L.R. 37/94 - Avviso per il sostegno a progetti di promozione culturale all’estero - Anno 2019

È stato approvato con Delibera della Giunta regionale 605/2019  l’ Avviso per il sostegno a progetti di promozione culturale all’estero promossi da enti pubblici, istituzioni, associazioni, professionisti, imprese – Anno 2019. Modalità e criteri per la presentazione delle domande, la concessione dei contributi e la realizzazione dei progetti”, in applicazione della L.R. 37/94 e ss.mm.ii., ART. 5 bis “Interventi a sostegno delle iniziative di promozione culturale all’estero” e degli obiettivi indicati nel Programma degli interventi per il triennio 2019-2021, di cui alla deliberazione dell’Assemblea Legislativa n. 193 /2019.

L’Avviso intende sostenere progetti di promozione e diffusione a livello internazionale della produzione e del patrimonio culturale materiale e immateriale che caratterizza il territorio regionale, con l’obiettivo di generare un virtuoso ritorno d’immagine e un valore aggiunto di crescita economica, operando in una logica di integrazione con altre politiche regionali di settore, favorendo l’interregionalità, la complementarietà con le politiche nazionali e la collaborazione con la rete mondiale delle Rappresentanze Diplomatiche e Culturali.

Saranno ammessi, quindi, progetti di valenza internazionale, che prevedano azioni di promozione e circuitazione all’estero in grado di rappresentare in contesti internazionali consoni e con adeguate professionalità, produzioni rilevanti della cultura materiale e immateriale regionale e di autori classici e contemporanei regionali.

 

Chi può presentare domanda?

Possono presentare domanda di contributo per progetti di attività previste dal Programma regionale soggetti pubblici e privati, comunque organizzati sul piano giuridico (enti pubblici, istituzioni, associazioni, professionisti, imprese).

 

La domanda di contributo

La domanda va redatta sulla base del modulo Allegato B.1) dell’Avviso, e deve attestare il possesso di tutti i requisiti di ammissibilità previsti dall’Avviso stesso, deve essere firmata dal rappresentante legale del soggetto privato o pubblico proponente, e corredata da:

  • copia del documento di identità, in corso di validità, del legale rappresentante;
  • atto costitutivo e/o statuto del soggetto richiedente se dovuto;
  • lettere d’invito/precontratti/contratti/selezioni in corso a Festival/relativi al progetto;
  • copia del frontespizio della domanda su cui è apposta la marca da bollo con la data di annullo, quando dovuta.

 

Inoltre, va compilato l’Allegato B.2) con i seguenti contenuti:

  • curriculum;
  • relazione descrittiva e piano dei costi del progetto.

 

L’utilizzo della modulistica non conforme a quella predisposta dalla Regione comporta l’inammissibilità della domanda stessa.

Non è consentita l’integrazione dei documenti obbligatori della domanda, è consentita la mera regolarizzazione di cui all’art. 71, comma 3, DPR 445/2000.

 

Intensità del contributo

Il contributo può coprire fino al 100% delle spese ammesse entro i seguenti massimali:

 

– fino ad un massimo di Euro 5.000 per professionisti e imprese;

 

– fino ad un massimo di Euro 20.000 per Enti Pubblici, Istituzioni, Associazioni.

 

Il contributo è cumulabile per le medesime spese solo se la somma dei contributi pubblici non supera il 100% delle stesse. Per il dettaglio delle spese ammissibili, si veda il punto 3.3 dell’Avviso.

 

Modalità e termine di presentazione della domanda di contributo

La domanda di contributo, in regola con le norme in materia di imposta di bollo, e corredata della documentazione elencata al punto 5.1 dell’avviso, dovrà essere presentata alla Regione Emilia-Romagna improrogabilmente, pena l’esclusione, a partire dal giorno 06/05/2019 fino al 07/06/2019.

L’invio dovrà essere effettuato esclusivamente tramite Posta Elettronica Certificata al seguente indirizzo: sportelloestero@postacert.regione.emilia-romagna.it

 

 

Stato del bando Scaduto

Data inizio
06/05/2019
Data fine
07/06/2019