Spettacolo dal vivo

Il sistema emiliano-romagnolo dello spettacolo dal vivo, tra i più articolati e dinamici nel panorama nazionale, è caratterizzato da una produzione di alto livello di creatività artistica che sfocia in un’ampia varietà di offerta, dalla diffusione estesa e capillare delle sedi di spettacolo, dalla sinergia tra gli operatori e dalla collaborazione tra soggetti pubblici e privati, da una rilevante maturità affiancata da vivaci processi di innovazione e sperimentazione.

La Regione, consapevole di questa ricchezza, finanzia l’attività di produzione e distribuzione di spettacoli e l’organizzazione di rassegne e festival in tutti i settori dello spettacolo dal vivo: prosa, teatro di ricerca, teatro per ragazzi, musica, danza, attività multidisciplinari e circo contemporaneo. Supporta progetti di coordinamento e valorizzazione di settori specifici dello spettacolo e incentiva iniziative di particolare interesse e valenza regionale. Sostiene l’attività teatrale dal teatro classico a quello di ricerca e sperimentazione, dal teatro per l’infanzia e i ragazzi al teatro di strada ecc.; promuove progetti per la diffusione e valorizzazione della danza e di valorizzazione dei vari linguaggi musicali, dalla lirica al jazz, dalla musica antica all’elettronica. Favorisce iniziative di informazione, formazione del pubblico e ricambio generazionale, nonché attività di ricerca e forme di espressione artistica contemporanea.

La Regione Emilia-Romagna è socio fondatore di ERT – Emilia Romagna Teatro Fondazione, della Fondazione nazionale della danza e della Fondazione Arturo Toscanini; è associata ad ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna e partecipa alla Fondazione Teatro Comunale di Bologna.

La Regione concede contributi, esclusivamente agli Enti pubblici, per le spese di investimento relative a restauro, qualificazione e innovazione tecnologica dei teatri e delle sedi di spettacolo e di valorizzazione del loro patrimonio storico e artistico attraverso progetti di catalogazione e conservazione.

Svolge, inoltre, azioni di monitoraggio sulle tendenze del settore, tramite l’Osservatorio dello spettacolo.

 

CONTATTI

 

Servizio Cultura e Giovani – Spettacolo dal Vivo e Investimenti

Responsabile: Cinzia Cazzoli
, 051 5273191

Francesca Cappelli, 051 5277972

Laura Di Salvo, 051 5273532

Roberto Gamberini, 051 5273336

Giovanni Gardenghi, 051 5273465

Simona Giuliano, 051 5278529

Norma Grossi, 051 5273473

Simona Mascellani, 0544 280565

Alessandra Pintor, 051 5273703

Matteo Terzi, 0532 909876

email Spettacolo@Regione.Emilia-Romagna.it

 

NORMATIVA

LR 13/99