Budapest Festival Orchestra

In programma, ouvertures operistiche rossiniane, la Quarta di Schubert e il Concerto K. 453 di Mozart eseguito da un solista di gran classe.

Ivàn Fischer, direttore – Emanuel Ax, pianoforte

Ricerca

Cosa
Quando