Winston vs Churchill

Giuseppe Battiston incontra la figura di Churchill, la porta in scena, la reinventa, indaga il mistero dell’uomo attraverso la magia del teatro, senza mai perdere il potente senso dell’ironia. Winston Churchill per certi versi è il Novecento. Incarna il primato della politica e umanamente è un eccesso in tutto; è risoluto ma ammira chi è in grado di cambiare idea.

Tratto da “Churchill, il vizio della democrazia” di Carlo Giuseppe Gabardini – regia di Paola Rota – con Giuseppe Battiston e Maria Roveran – scene di Nicolas Bovey – costumi di Ursula Patzak – luci di Andrea Violato – suono e musica di Angelo Longo – produzione Nuovo Teatro e Fondazione Atlantide Teatro Stabile Verona

Cosa
Quando