Torna alla ricerca

Concorso europeo della canzone filosofica

Prendendo parte a un grande progetto di collaborazione europea, Emilia Romagna Teatro Fondazione produce la nuova creazione di Massimo Furlan, che immagina, grazie al contributo di alcuni tra i più autorevoli filosofi del continente, una versione semiseria del noto format televisivo canoro: una riflessione in salsa squisitamente popolare delle questioni cruciali del nostro oggi.

Ideazione, regia e scenografia di Massimo Furlan – ideazione e drammaturgia di Claire de Ribaupierre – testi di Leon Engler  Jean Paul Van Bendegem, Vinciane Despret, Santiago Alba Rico, Philippe Artières, Michela Marzano, Kristupas Sabolius, Ande Somby, José Bragança de Miranda – composizioni musicali di Monika Ballwein (direttore), Maïc Anthoine, Gwénolé Buord, Arno Cuendet, Davide De Vita, Lynn Maring, Bart Plugers, Karin Sever – direzione musicale di Steve Grant, Mimmo Pisino – con Massimo Furlan, presentatore/presentatrice selezionata in loco, e con Davide De Vita, Dylan Monnard, Dominique Hunziker, Lynn Maring, Marie Grillet, voci – Mathis Bouveret-Akengin, François Cuennet, tastiere – Pascal Stoll, Martin Burger, chitarra – Jocelin Lipp, Mimmo Pisino, basso – Hugo Dordor, Steve Grant, batteria,
con la partecipazione di una speciale giuria locale composta da 4 esperti/e selezionati in loco per ciascuna rappresentazione – spettacolo in francese e altre otto lingue con sovratitoli in italiano – durata: 2 ore e 15 minuti.

Cosa
Quando