Torna alla ricerca

La Gaia Scienza - La rivolta degli oggetti

Nel 1976 si rivelava al pubblico una compagnia di giovani artisti, La Gaia Scienza, con uno spettacolo dirompente che affascina subito spettatori e critica: La Rivolta degli oggetti. Il rapporto tra poesia e rivoluzione, tra rivoluzione sociale ed estetica, tra avanguardie storiche ed arte contemporanea si distillavano in un’ora di pura poesia. Dopo oltre quarant’anni i tre artisti si incontrano nuovamente con nuove riflessioni sul teatro e sul mondo di cui il teatro si occupa.

Testo di Vladimir Majakóvskij – regia di Giorgio Barberio Corsetti, Marco Solari, Alessandra Vanzi – interventi scenografici di Gianni Dessì – con Carolina Ellero, Dario Caccuri, Antonio Santalena – Tiziano Di Russo, tecnico luci –  Ottavia Nigris Cosattini, assistente di produzione – produzione Fattore K. 2019 – in coproduzione con Teatro di Roma – Teatro Nazionale, Romaeuropa Festival e Emilia Romagna Teatro Fondazione.

Cosa
Quando