MUOIO COME UN PAESE

Pubblicato come prosa nel 1978, a pochi anni dalla fine del regime, “Muoio come un paese” sorprese per la sua durezza in un periodo di ritrovata, seppur fragile, democrazia. Più tardi è stato letto come un’anticipazione visionaria della crisi greca.  A quarant’anni di distanza l’opera di Dimitriadis riflette i nostri spaesamenti, l’ombra di nuove dittature e di nuove guerre.

Ricerca

Cosa
Quando