Torna alla ricerca

PENSACI, GIACOMINO!

Pensaci, Giacomino! nasce in forma di novella, poi diventa anche una commedia teatrale, in cui riemergono con grande efficacia i tipici topoi pirandelliani: l’incapacità dello Stato, il bigottismo della società generatrice delle “sanzioni” nei confronti dell’individuo, quest’ultimo a sua volta pieno di paradossi esistenziali (doppi ruoli, crisi dì identità…)

Di Luigi Pirandello – lettura drammaturgica e regia di Fabio Grossi – con Leo Gullotta – e con Liborio Natoli, Rita Abela, Federica Bern, Valentina Gristina, Gaia Lo Vecchio, Marco Guglielmi, Valerio Santi – e con Sergio Mascherpa – scene e costumi di Angela Gallaro Goracci – musiche di Germano Mazzocchetti – luci di Umile Vainieri – produzione Compagnia Enfi-Teatro in co-produzione con Teatro Stabile di Catania.

Cosa
Quando