Reggiane (il titolo è provvisorio) racconta le vite di uomini e donne legate, dal 1904, alle Officine Reggiane; ricostruisce le loro vicende quotidiane attingendo dall’Archivio storico della fabbrica, in particolare dalle 22.000 cartelle del personale. La pièce rispecchia dunque la storia dell’industria italiana, che è anche la storia degli uomini del Novecento: una storia fatta di grandi slanci e di rovinose battute di arresto, di lotte per i diritti sociali e di guerre sanguinose.

Di Marco Di Stefano – regia di Angela Ruozzi – con Fabio Banfo, Filippo Bedeschi, Cecilia Di Donato, Alice Giroldini e Marco Maccieri – scene di Antonio Panzuto – costumi di Rosa Mariotti – luci di Fabio Bozzetta – contributi video di Emanuela Chiapponi – produzione Fondazione ITeatri / Centro Teatrale MaMiMò / Spazio Gerra – in collaborazione con Istoreco – con il sostegno del Comune di Reggio Emilia e della Regione Emilia Romagna.

Cosa
Quando