RICCARDO 3

Il testo, un adattamento di Francesco Niccolini, rilegge in chiave contemporanea un grande classico di Shakespeare: Riccardo III, oggi demone recluso e indomito, viene qui sottratto al medioevo inglese e diventa abitante del presente, dando vita a una messa in scena che non sarà una pura variazione sul tema ma qualcosa di “meno rassicurante”.

Testo di Francesco Niccolini, molto liberamente ispirato al “Riccardo III” di William Shakespeare e ai crimini di Jean-Claude Romand – regia di Enzo Vetrano, Stefano Randisi – con Enzo Vetrano, Stefano Randisi e Giovanni Moschella – produzione Arca Azzurra Produzioni e Emilia Romagna Teatro Fondazione, in collaborazione con Le Tre Corde.

Ricerca

Cosa
Quando