SIMON BOCCANEGRA

Il Boccanegra fu opera non amata dallo stesso Verdi che, su insistenze dell’editore e impresario Ricordi, accettò di modificare parzialmente la partitura e affidò la revisione del libretto ad Arrigo Boito. Nonostante anche la seconda versione non soddisfacesse il compositore (vi sono poche arie memorabili e il clima è cupo e appesantito da un’orchestrazione affidata a timbri profondi e bassi), l’opera ha una splendida tenuta drammatugica e un mirabile trattamento delle voci maschili.

Melodramma in tre atti – musica di Giuseppe Verdi – libretto di Francesco Maria Piave rivisto da Arrigo Boito – Orchestra del TEatro Mariinsky di San Pietroburgo – Valery Gergiev, direttore – direzione di scena e di produzione di Andrea De Rosa – co-produzione Teatro La Fenice di Venezia e Teatro Carlo Felice di Genova

Ricerca

Cosa
Quando