TEMPESTA

Una Tempesta in danza. Si può trasferire in gesto e movimento la scrittura così densa di racconto e di significato di quest’opera? Questa la sfida dello spettacolo. Dieci quadri, oltre al Prologo e all’Epilogo, interpretano con un taglio contemporaneo la traccia della narrazione originale shakeasperiana.

Coreografia di Giuseppe Spota – musiche originali di Giuliano Sangiorgi – drammaturgia Pasquale Plastino – per 16 danzatori – produzione Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto.

Ricerca

Cosa
Quando