Legge 2

La Regione Emilia-Romagna interviene da anni e con diversi strumenti a sostegno della musica, riconoscendola quale strumento di formazione culturale, di aggregazione sociale, di espressione artistica e di sviluppo economico. Il 13 marzo 2018 in Assemblea legislativa è stata approvata all’unanimità la legge regionale Norme in materia di sviluppo del settore musicaleprima in Italia nel suo genere, che punta a rafforzare il sistema musicale regionale e dare un’impronta trasversale e innovativa al comparto.

Con Legge per la musica, la Regione intende supportare le potenzialità di crescita e sviluppo del settore nel suo insieme con misure e interventi normativi e di sostegno economico che affrontino in forma integrata i diversi segmenti della filiera: da quello educativo-formativo a quello creativo, da quello produttivo a quello distributivo e promozionale.

Per lo sviluppo e il rafforzamento del sistema musicale la nuova Legge Regionale si pone in particolare l’obiettivo di:

  • sostenere la qualificazione dell’offerta di educazione e formazione musicale;
  • favorire lo sviluppo delle competenze professionali;
  • promuovere lo sviluppo delle capacità e delle attività imprenditoriali, in particolare giovanili, nel settore musicale, nel più ampio contesto del le politiche per la crescita delle industrie culturali e creative;
  • valorizzare la creatività e i talenti degli artisti e delle formazioni emergenti;
  • favorire l’esecuzione della musica contemporanea originale dal vivo.

Viene istituita la “Music Commission”, con l’obiettivo di sviluppare una comunicazione integrata e coordinata di tutte le opportunità e le offerte educative, formative, professionali, imprenditoriali, di circuitazione e di sostegno agli autori e in generale per le iniziative realizzate in attuazione della legge. Inoltre, ha l’intento di attrarre e supportare le produzioni musicali e di video musicali sul territorio regionale.

Il testo giunge a compimento dopo un percorso partecipato con le realtà musicali regionali, avviato all’inizio di giugno e conclusosi a settembre, che ha visto la realizzazione di 7 iniziative: due giornate pubbliche e cinque incontri con associazioni di categoria, locali e festival di musica dal vivo, etichette discografiche, assessori alla Cultura e Politiche giovanili dei Comuni della regione (superiori ai 15.000 abitanti), locali, rassegne e festival jazz, soul e blues, che ha coinvolto oltre 200 persone. Per favorire il dialogo e la partecipazione sulla legge è stato aperto anche un forum sul portale regionale, che ha portato anche a una decina di osservazioni e di proposte.

A chi rivolgersi:

Servizio Cultura e Giovani – Settore Spettacolo
Gianni Cottafavi
tel. 051 5277972
spettacolo@regione.emilia-romagna.it

 


Nuova legge musica:

Il testo della legge

 

Gli appuntamenti realizzati

12 giugno 2017, ore 10,00 – Aula Magna, viale A. Moro 30, BOLOGNA
con
Massimo Mezzetti – Assessore alla cultura, politiche giovanili e politiche per la legalità
Patrizio Bianchi – Assessore a coordinamento politiche europee, allo sviluppo, scuola, formazione professionale, università, ricerca e lavoro
Presentazione schema di Legge

14 giugno 2017, ore 15,00 – Auditorium, viale A. Moro 18, BOLOGNA
con
Patrizio Bianchi – Assessore a coordinamento politiche europee, allo sviluppo, scuola, formazione professionale, università, ricerca e lavoro
Massimo Mezzetti – Assessore alla cultura, politiche giovanili e politiche per la legalità
Incontro sul progetto di Legge 

 


Documenti

Documento per l’avvio del confronto su una nuova Legge Regionale per la musica

Per inviare proposte: spettacolo@regione.emilia-romagna.it

Il settore musicale in Emilia-Romagna: le imprese e il territorio

 


Percorso partecipato