TEATRO DEL FIUME

Foto di Andrea Scardova (Fototeca Istituto beni culturali Regione Emilia-Romagna)
Foto di Andrea Scardova (Fototeca Istituto beni culturali Regione Emilia-Romagna)
Foto di Andrea Scardova (Fototeca Istituto beni culturali Regione Emilia-Romagna)
Foto di Andrea Scardova (Fototeca Istituto beni culturali Regione Emilia-Romagna)

Il progetto avviato nel 1914 per costruire un teatro a Boretto, piccolo comune sulla riva del Po, venne affidato a Marcello Nizzoli, allora giovane e promettente artista, destinato poi a diventare celebre come architetto, pubblicitario e designer della Olivetti. L’anno successivo i lavori sono a buon punto, è pronta anche la facciata, che rivela un innovativo gusto art déco, ma di lì a poco, con lo scoppio della Prima guerra mondiale, l’edificio viene requisito e adibito a caserma. Quando il Comune ne tornò in possesso e ne constatò il degrado, anziché recuperare ciò che restava dell’impianto di Nizzoli preferì affidare ad altri un rifacimento secondo un gusto meno originale. L’inaugurazione ebbe luogo nel 1922 con il “Rigoletto” di Giuseppe Verdi e “Il barbiere di Siviglia” di Gioacchino Rossini ma già otto anni dopo, all’attività teatrale, venne alternata quella cinematografica.

Gravemente danneggiata dai bombardamenti del luglio 1944, la sala fu nuovamente ricostruita e rinaugurata nel dicembre del ’63 con un recital di giovani cantanti lirici curato dal Teatro Municipale di Reggio Emilia. Vent’anni dopo è stato un incendio a colpire ancora una volta l’edificio e ancora una volta, dopo i restauri, il 25 maggio 1997 il Teatro del Fiume (in omaggio al vicino Po) ha riaperto i battenti con un concerto dell’Orchestra sinfonica dell’Emilia-Romagna “Arturo Toscanini”. Gestito dal Comune di Boretto, propone un cartellone di prosa e concerti musicali.

TEATRO DEL FIUME - Via Roma, 31 - 42022 Boretto (RE)
Visualizza su google maps
regia di Davide Cavuti - con Giorgio Pasotti - produzione Stefano Francioni
di Friedrich Dürrenmatt - di e con Daniele Pecci - accompagnamento al violoncello di Chiara Di Benedetto - Nido di ragno Produzioni
di Pierre Chesnot - regia di Stefano Artissunch - con Gaia De Laurentiis, Ugo Dighero - produzione a.ArtistiAssociati, Synergie Arte Teatro
un progetto di Sergio Maifredi e Tullio Solenghi - con Tullio Solenghi - produzione Teatro Pubblico Ligure

Info

Via Roma, 31 - 42022 Boretto (RE)
0522 963723-963724-963759-963758
teatro@comune.boretto.re.it
Web

Scheda

Anno di costruzione
1930
Anno inizio attività
1997
Secolo costruzione
XX
Sale
1
Posti
362
Proprietà
Pubblico
Programmazione
PROSA, CONCERTI
Dati storici
Scheda IBC