Al via il Bando Vetrina della giovane danza d’autore XL

25 febbraio 2019

Promuovere una nuova generazione di coreografi italiani. È quello che da dieci anni fa Anticorpi XL, il primo network italiano dedicato alla giovane danza d’autore che coinvolge, ad oggi, trentasette operatori in quindici regioni, operando attraverso una serie di azioni di scouting, di promozione e di diffusione di nuove creazioni. Una di queste, in realtà, è arrivata ben dieci anni prima della nascita della rete: era il 1996, infatti, quando l’Associazione Cantieri diede vita alla Vetrina della giovane danza d’autore, la prima vera occasione di incontro fra artisti, operatori del settore e pubblico, per promuovere e supportare i giovani autori della danza contemporanea e di ricerca.

A distanza di vent’anni la vetrina, che si è rivelato strumento concreto di ricognizione, visibilità e mobilità dei giovani autori indipendenti, è più viva che mai e riapre la sua call annuale. Il bando 2019 è già online e si rivolge, come sempre, ai giovani autori italiani che creano spettacoli da meno di 5 anni, che potranno candidarsi fino al 24 marzo. Un’apposita commissione artistica, composta dai partner del Network, selezionerà le creazioni più interessanti che andranno in scena a Ravenna, dal 12 al 14 settembre 2019, nell’ambito del festival di danza urbana e d’autore Ammutinamenti. Un’opportunità preziosa, per gli artisti, di mettersi in gioco concretamente, con un confronto con il pubblico, con altri artisti e operatori nazionali ed internazionali. Ma non è tutto, perché nell’ottica di creare opportunità continuative per lo sviluppo e la crescita della cultura della giovane danza d’autore, tutte le creazioni selezionate entreranno anche nella lista EXPLO 2019, da cui gli operatori del Network attingeranno nella scelta di opere da promuovere all’interno delle proprie programmazioni nel 2019 e nel 2020.

Le sezioni della call sono due: IN, per opere pensate per spazi teatrali, e OUT, per lavori ideati per spazi urbani, museali e non teatrali. All’interno di queste sezioni sarà possibile candidare una creazione di formato short, cioè di massimo 20 minuti e, in via sperimentale per l’edizione 2019, di formato lungo, con una durata superiore ai 20 minuti e una durata massima di 60 minuti. La commissione si riserva la possibilità di selezionare fino a un massimo di 4 proposte di lavori oltre i 20 minuti. L’autore può decidere di candidare la propria opera sia per la sezione IN sia per quella OUT e in questo caso sarà la commissione a scegliere in quale sarà inserita.

A questo link la call dettagliata e il form per iscriversi:

https://www.networkdanzaxl.org/moduli/1171_Call_Vetrina_giovane_danza_d_autore_2019.pdf