Around Gershwin

24 aprile 2018

Continua la carrellata di concerti per Crossroads, il festival itinerante organizzato da Jazz Network e dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, che si ferma a Russi in provincia di Ravenna il 30 aprile, in occasione della Giornata Internazionale UNESCO del Jazz. A festeggiare questa ricorrenza al Teatro Comunale della cittadina romagnola alle ore 21, arriverà una all stars del jazz nazionale: il trio ‘alla pari’ di Giovanni Tommaso (contrabbasso), Rita Marcotulli (pianoforte) e Alessandro Paternesi (batteria), che per l’occasione accoglierà come  “special guest” il trombettista Enrico Rava, artista in residenza della rassegna. Il programma musicale sarà dedicato a George Gershwin e ai suoi celeberrimi brani.

Il progetto Around Gershwin risale al 2017, registrazione live in the studio per l’etichetta discografica del Parco della Musica.  Il cd raccoglie oltre alle celebri canzoni di Gershwin : But Not for Me, How Long Has This Been Going On, It’s Wonderful, anche brani originali di Giovanni Tommaso.  Le composizioni originali ruotano comunque attorno a concetti sonori gershwiniani, bilanciando la spontaneità del linguaggio jazzistico con più complesse strutture armoniche.

Diverse generazioni dialogano all’interno del trio: Alessandro Paternesi (1983) batterista e compositore, rappresenta lo slancio della nuova leva del jazz italiano.Grazie alla sua musicalità, Paternesi è impegnato come sideman in varie formazioni con grandi jazzisti. La sua energia si sposa felicemente con l’esperienza di Rita Marcotulli (1959), musicista capace di spaziare tra i vari linguaggi musicali e che ha suonato con i più grandi del jazz, Chet Baker, Petrucciani, Billy Cobham,( e molti altri)  e di Giovanni Tommaso (1941), figura imprescindibile nella definizione della fisionomia del jazz italiano moderno.

L’aggiunta a questo trio di uno special guest come Enrico Rava (1939) dilata ulteriormente lo spaccato generazionale, accentuando il valore comunicativo della musica.

Il concerto è realizzato in collaborazione con il Comune di Russi – Teatro Comunale.