BMA & Italy Sounds, il concorso per giovani cantautori

26 aprile 2018

Incontri, convegni, un concorso per giovani musicisti. E’ stata presentata a Bologna la seconda edizione di Bologna Musica d’Autore, concorso per giovani cantautori, ideato da Fonoprint, struttura che opera in campo musicale, con attività di registrazione, mastering, produzione video, corsi di formazione professionale e scouting di giovani talenti.

Bologna Musica d’Autore (BMA), è il concorso canoro riservato a giovani cantautori di età superiore ai 16 anni, che ha l’obiettivo di scoprire ed esaltare il loro talento, di presentarli sulla scena musicale nazionale e di valorizzarne l’aspetto autorale. Da quest’anno BMA entra a far parte di Italy Sounds Good, iniziativa dedicata al settore musicale sostenuta da Bologna Fiere, attraverso Bologna Congressi.

Per partecipare al concorso i candidati del dovranno inviare a info@bolognamusicadautore.it. entro il 15 luglio 2018, un brano inedito, già depositato in Siae, della durata massima di 4ʼ, di cui devono necessariamente essere autori o coautori, oltre a un video di accompagnamento. L’iscrizione è gratuita.

BMA selezionerà 9 artisti, ai quali verrà aggiunto un decimo che verrà premiato da Fonoprint nell’ambito dell’evento Fiat Music. I finalisti avranno la possibilità di esibirsi in un live presso l’Arena di FICO Eataly World, l’8 e il 9 settembre.

La serata finale si terrà il 29 settembre 2018 presso il Teatro EuropAuditorium, grazie alla partnership con Bologna Fiere e il Teatro stesso, e sarà un vero e proprio show in cui, oltre ai giovani partecipanti al concorso, si esibiranno ospiti consacrati e artisti emergenti.

Al termine dell’evento sarà premiato il vincitore della II Edizione di BMA in base alle valutazioni della giuria che sarà composta da cinque importanti influencer del mondo della musica e presieduta da Giulio Rapetti Mogol. Al vincitore sarà assegnato un contratto discografico con Fonoprint per la realizzazione di un EP e di un videoclip. Saranno inoltre assegnati un “Premio della Critica per il Miglior Testo” a insindacabile giudizio del Presidente di Giuria che consisterà in una borsa di studio completa per un percorso formativo al CET (Centro Europeo di Toscolano) e un “Premio per la Miglior Musica”, ovvero giornate gratuite in studio di registrazione e mastering presso Fonoprint con fonico residente.

La passata edizione ha visto la partecipazione di 100 cantautori da tutta Italia. Il vincitore assoluto è stato Giulio Wilson con il brano “Mia bella ciao”; successivamente l’artista ha vinto anche il premio Mei e il premio Materiali resistenti, arrivando tra i semifinalisti di Sanremo Giovani. Attualmente è in lavorazione il suo EP alla Fonoprint. Il Miglior Testo  fu quello di  Irene Scarpato che collabora con Maldestro, mentre il premio per la miglior musica fu assegnato al gruppo dei Freschi Lazzi e Spilli. Nel 2017 la serata finale fu condotta da Red Ronnie con l’esibizione di tutti i finalisti e di big della musica come Luca Carboni e Gaetano Curreri.

L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Bologna, ed è realizzata in collaborazione con Bologna Città Creativa della Musica UNESCO.