Burattini & Figure. Al via la XXII edizione della rassegna che incanta la Romagna

08 luglio 2020

Con la bella stagione i bauli si riaprono e tra Ravenna e Forlì-Cesena riparte la magia del teatro di figura. La XXII edizione della rassegna itinerante Burattini & Figure diretta dal Teatro del Drago/Famiglia d’arte Monticelli (quinta generazione di una famiglia storica di marionettisti) va in scena dal 9 luglio al 29 agosto con ben ventiquattro spettacoli pronti a rallegrare le serate di tutta la famiglia tra borghi, frazioni, mare e colline. Sipari riaperti e luci accese – spiega la direzione – portano “un bel vento di speranza, di desiderio di trascorrere momenti di gioia insieme, bambini e genitori a teatro sotto le stelle. Un vento che ha fatto nascere, proprio in questo tempo di Covid, una nuova rete culturale fra la Romagna e l’Emilia: BURATTINRETE ER, che unisce le province di Reggio Emilia e Modena alle due provincie romagnole. Mai come in questo momento è importante sentirsi uniti e forti in questo tempo, uniti con il nostro meraviglioso pubblico di bambini e genitori. Troppi mesi lontani dal palcoscenico: i burattini e le marionette fremevano per uscire dai bauli e ricominciare a raccontare storie, incontrare i sorrisi dei più piccoli e la gioia dei genitori e dei nonni”.

Dopo un’anteprima a San Mauro Pascoli, burattini, marionette e pupazzi stanno già viaggiando in direzione di Bagnacavallo, Borghi Casola Valsenio, Forlì, Gambettola, Gatteo Mare, Longiano, Montiano, San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone e Sogliano al Rubicone per emozionare spettatori piccoli e grandi con racconti di avventure eroiche tra parchi, piazze e spazi particolari. Le baracche apriranno infatti i loro sipari grazie alle molte organizzazioni locali che hanno messo a disposizione arene e spazi sicuri in cui è possibile attuare tutte le norme previste per far fronte al Coronavirus.

Tra gli ospiti di questa speciale edizione ci sono artisti che portano avanti la tradizione della commedia burattinesca in regione, a partire dallo stesso Teatro del Drago che racconta il Rapimento del Principe Carlo e Il Grande Trionfo di Fagiolino Pastore e Guerriero. I burattini della Commedia narrano invece le gesta del Dottore Innamorato e la storia dell’Acqua miracolosa, mentre Marco Grilli racconta la vicenda di Gianduja e la maledizione della morte nera e la Compagnia Vladimiro Strinati quella di Nonna e Volpe. Molti appuntamenti sono dedicati invece al teatro di figura contemporaneo di compagnie note a livello nazionale. Il pubblico potrà infatti conoscere la vicenda del Florindo Innamorato raccontata da Teatro medico ipnotico, ascoltare la storia che si svolge Di là dal mare di Ortoteatro e quella di C’era due volte un piede raccontata dal Teatro dei Piedi di Veronica Gonzales, ma anche conoscere l’avventura de L’asino racconta al lupo di Tanti Così Progetti e andare A Spasso con Sandrone assieme a Giorgio Gabrielli. Da non perdere gli appuntamenti con le Storie appese a un filo, gli Ecomonsters e i Pu-pazzi d’Amore di All’inCirco.

Burattini & figure è realizzata grazie al contributo dei comuni coinvolti, della Regione Emilia-Romagna, del MIBACT, di BURATTININRETE ER, con il patrocinio di Unima Italia e ATF Associazione Teatri di Figura.