“Escobar. El Patrón”. In scena Giuseppe Palumbo, Dany Greggio e gli Amycanbe

18 dicembre 2017

Da una graphic novel di successo è nato uno spettacolo su uno dei più grandi narcotrafficanti del pianeta, il colombiano Pablo Escobar conosciuto come “il re della cocaina” e soprannominato “El Patron del Mal”. La sua sanguinaria epopea, riassunta sotto il titolo “Escobar. El Patrón”, viene disseminata tra fumetti, teatro e musica e va in scena in prima assoluta venerdì 15 dicembre (alle 21.30) allo Spazio Tondelli di Riccione. L’ingresso è libero.

L’omonima graphic novel, fonte dello spettacolo, è stata sceneggiata da Guido Piccoli e disegnata da Giuseppe Palumbo, che sarà anche uno dei protagonisti della serata di Riccione, dove disegnerà dal vivo la parabola romanzesca di Escobar narrata sul palco da Dany Greggio e musicata dagli Amycanbe, una delle band più apprezzate della scena indie. In questa occasione, il quartetto cervese offrirà al pubblico una libera e straniante rivisitazione di alcuni brani del repertorio folk colombiano.

Lo spettacolo è l’evento conclusivo della rassegna Anticorpi, promossa dall’Osservatorio provinciale di Rimini sulla criminalità organizzata. Al termine dello spettacolo ci sarà una conversazione tra Guido Piccoli, lo sceneggiatore della graphic novel, e Gian Guido Nobili, il responsabile dell’Area sicurezza urbana e legalità della Regione Emila-Romagna.