Forever Young. La Corte Ospitale cerca talenti italiani under 35

29 luglio 2019

Giovani talenti da sostenere cercasi. Riparte, per il terzo anno, il progetto residenziale Forever Young ideato dalla Corte Ospitale di Rubiera. In pochissimo tempo il bando è già diventato uno dei più attesi dalle giovani compagnie italiane under 35, perché il “pacchetto” offerto ai cinque progetti selezionati è studiato per offrire un sostegno concreto su molteplici piani ai giovani artisti. Oltre a un tempo dedicato allo studio, alla ricerca e alla creazione, con venti giorni di lavoro in sala prove attrezzata, tutoraggio tecnico/artistico e rimborso spese di seicento euro, il programma prevede infatti anche un impegno produttivo e di distribuzione.

Tutte e cinque le compagnie debutteranno (con replica pagata a cachet) all’interno de L’Emilia e una notte 2020, la rassegna estiva del Teatro Herberia, alla presenza della commissione che in quella sede proclamerà il progetto vincitore. Progetto che, oltre a un premio di produzione di ottomila euro, riceverà il più ambito dei premi, ovvero la presa in carico, da parte della Corte Ospitale, della distribuzione dello spettacolo vincitore per le due stagioni 2020/2021 e 2021/2022, a partire dalla partecipazione alle giornate del Premio Hystrio 2021.

C’è tempo fino al 21 settembre per inviare il proprio progetto. La commissione, composta da esperti del settore di cui si conoscerà l’identità il 13 settembre, selezionerà i vincitori entro il 21 ottobre, valutando i progetti sulla qualità artistica, sulla fattibilità, sul curriculum della compagnia e sulla eventuale derivazione dalla drammaturgia di un autore vivente. Il bando è aperto a tutte le compagnie italiane under 35, escluse quelle amatoriali, quelle riconosciute e sostenute dal Ministero, e i soggetti titolari di residenza.

Forever Young è promosso da La Corte Ospitale e realizzato con il contributo della Regione Emilia-Romagna e del MiBAC