#laculturanonsiferma. All'avventura (da casa) con Salgari. Gli attori Ert leggono Le Tigri di Mompracem

26 marzo 2020

Concluso il viaggio sulle tracce dell’Orlando Furioso, con la voce di Lino Guanciale a guidare gli spettatori collegati da casa nel labirintico poema cavalleresco dell’Ariosto, la collaborazione tra la Regione Emilia-Romagna e ERT Fondazione per #laculturanonsiferma prosegue con una nuova avventura letteraria. E dal momento che le pagine sulle quali a partire da giovedì 26 marzo si avvicenderanno alla lettura gli attori della Compagnia permanente di ERT sono quelle del popolarissimo romanzo Le Tigri di Mompracem, è ancora più calzante parlare di viaggio immaginario.

L’indimenticabile figura di Sandokan che ha segnato l’immaginario di intere generazioni, come pure i tanti luoghi esotici e le epoche remote raccontate da Emilio Salgari in oltre ottanta opere, infatti, altro non sono che il frutto della fervida fantasia di un autore che non ha mai lasciato Verona o Torino. Creare mondi dal nulla, sulla scorta delle suggestioni e di una spiccata sensibilità è d’altronde facoltà della più straordinaria letteratura, la quale non solo si avvicina e anticipa il reale in virtù di un miracolo profetico, ma la vita se l’inventa addirittura, e più vera e credibile di quella documentata sui giornali.

Quale occasione migliore, dunque, per accomodarsi in poltrona e riscoprire su Emilia Romagna Creativa e Lepida Tv le avventure raccontate da Salgari nel romanzo pubblicato nel 1900 (ma apparso prima a puntate sulla rivista La Nuova Arena di Verona tra il 1883 e il 1884). Capitolo dopo capitolo, seguiremo le vicende di Sandokan, affascinante pirata dai nobili natali, superstite di una famiglia di regnanti del Borneo detronizzata dai bianchi inglesi, che insieme a un gruppo di pirati provenienti dal sud-est asiatico si lancia in una lotta agli invasori europei che hanno distrutto la sua famiglia. Feroce e assetato di vendetta come il più tremendo dei felini e insieme inguaribilmente gentiluomo, la tigre della Malesia conquisterà ancora una volta i lettori (in questo caso anche spettatori) con i suoi inseguimenti e le sue battaglie che solcano l’Oceano indiano e riposano su isole rigogliose, e con l’amore dirompente e impossibile per la bellissima Marianna, nipote italo-inglese di Lord James Guillonk, capitano di vascello e notabile dell’isola di Labuan dove Sandokan si ritrova spiaggiato e ferito a seguito di un attacco che distrugge il suo equipaggio.

Si parte dunque il 26 marzo alle 18, 30 con I Pirati di Mompracem, letto da Simone Francia, e poi seconda puntata con Ferocia e generosità e L’incrociatore letti da Michele Lisi (venerdì 27 marzo alle 19:30), nella terza puntata Tigri e leopardi è messo in voce da Diana Manea (sabato 28 marzo alle 18:30). A leggere La Perla di Labuan e Lord James Guillonk per la quarta puntata è invece Daniele Cavone Felicioni (domenica  29 marzo, ore 18:15).

Su questa pagina  vi aggiorneremo presto sul calendario delle prossime puntate.