Musica da camera con vista su Rai5. Tre nuove lezioni-concerto da Luzzara, Albinea e Correggio

13 gennaio 2021

Con tre nuovi appuntamenti curati da Giovanni Bietti torna su Rai5 Musica da camera con vista, il progetto dedicato al quartetto e caratterizzato da una forte impronta didattica e un duplice obiettivo: da un lato promuovere e diffondere il grande repertorio quartettistico e i suoi interpreti affiancando all’esecuzione dei brani l’illustrazione delle loro caratteristiche; dall’altro lato sostenere il turismo culturale dell’Emilia ambientando i concerti nei luoghi prestigiosi per bellezza architettonica e, per le loro dimensioni intime e raccolte, particolarmente adatti all’ascolto della musica da camera.

Il progetto, promosso dall’Associazione Amici del quartetto Guido Borciani in collaborazione con Tempo di Musica, è realizzato come di consueto in forma di lezioni-concerto, formula che offre sia gli strumenti per avvicinarsi al repertorio proposto con qualche consapevolezza in più, sia l’approfondimento di brani già conosciuti per cogliere sfumature e particolari che nell’ascolto diretto possono sfuggire. Le lezioni-concerto – tenute in  luoghi unici come il Teatro sociale di Luzzara, la Chiesa di S. Maria dell’Oliveto di Albinea e il Palazzo dei Principi di Correggio – sono condotte dal compositore, pianista e musicologo Giovanni Bietti, ideatore e direttore artistico di Musica da camera con vista. Nei concerti, eseguiti dai quartetti Mitja, Quartettocmantova e Prometeo, Bietti guiderà il pubblico attraverso le ultime composizioni per quartetto d’archi di Beethoven, il mondo tardo romantico di Brahms e le innovazioni di Debussy e di Ravel.

Dunque appuntamento il 14, 21 e 28 gennaio 2021 con tre puntate di Musica da camera con vista:

14 gennaio La Francia – G. Bietti e Quartetto Mitja – Teatro sociale di Luzzara (ore 22:25; replica  17  gennaio ore 20:00). Il primo appuntamento èdedicato ai due quartetti scritti, a dieci anni di distanza, da due grandi compositori: il Quartetto di Debussy (1893) e il Quartetto di Ravel (1903). Due brani che, anticipando le suggestioni delle avanguardie artistiche e musicali tra fine Ottocento e primi del Novecento, ci mostrano il modo personalissimo in cui i musicisti francesi interpretano il dialogo con la tradizione Mitteleuropea.

21 gennaio Il quartetto tardo-romantico – G. Bietti e QuartettOCMantova – Chiesa di S. Maria dell’Oliveto, Albinea;

28 gennaio Cicli e metamorfosi – G. Bietti e Quartetto Prometeo – Palazzo dei Principi, Correggio.

Le lezioni-concerto  appartengono a un ciclo di dodici, di cui nove già andate in onda su Rai 5 da aprile a giugno 2020.Tutte le puntate registrate nel 2018 e 2019 sono visibili sul RAI Play.

Musica da Camera con vista è un progetto sostenuto dalla Regione Emilia Romagna, prodotto ed ideato da Amici del Quartetto Guido A.Borciani e da Tempo di musica