A Scuola di fantasia con Ater

23 febbraio 2021

Si chiama Scuola di fantasia (come un bellissimo libro di Gianni Rodari) ed è dedicata ai più piccoli, la seconda parte di Teatri nella Rete, il cartellone virtuale di ATER Fondazione che nei mesi scorsi ha accompagnato il pubblico in un viaggio in streaming tra le arti in attesa del ritorno in sala. Con le ultime gelate d’inverno e i primi venti primaverili arriva adesso un programma rivolto a bambini, ragazzi e adolescenti, pensato in sinergia col mondo della scuola. Il programma si snoderà da febbraio ad aprile e comprende spettacoli, lezioni-dimostrazioni, residenze, laboratori e incontri ideati per una fruizione esclusivamente multimediale e/o interattiva.

Bullismo, violenza, potere del gioco e forza creativa sono alcuni dei temi che animano i sette progetti in programma, condivisi con alcuni Teatri del Circuito. Il Teatro Laura Betti di Casalecchio di Reno, che da anni sviluppa percorsi educativi rivolti soprattutto agli adolescenti, ospiterà tre progetti articolati, a cominciare da un ciclo di lezioni teatrali programmato nell’ambito di Generazioni a teatro 2021, in cui cinque artisti – attori, registi e autori – raccontano ai ragazzi di un oggetto o di un’opera nati in momenti di crisi ma capaci di modificare il futuro per coltivare la possibilità di immaginare un domani su cui è ancora possibile incidere con impegno, creatività e invenzione. Dal 23 febbraio e poi il 2 e 16 marzo, e il 6 e 20 aprile gli studenti incontreranno un martedì dopo l’altro l’utopia del Bauhaus raccontata da Marinella Manicardi, la storia tra teatro, agricoltura e cucina del Teatro delle Ariette, l’autrice Emina Gegić, autrice di un romanzo di formazione che racconta la vicenda di un’adolescente che combatte per il diritto all’istruzione durante l’assedio avvenuto a Sarajevo tra il 1992 e il 1995, una lezione di Gianni Farina sulle disuguaglianze sociali e una lezione sulla Resistenza a cura del collettivo Saveria Project, che racconterà il suo nuovo progetto attraverso un film documentario in cui le voci dei partigiani ancora in vita si intrecciano a quelle di giovani attivisti del Black Live Matters di Bologna. Sempre il Laura Betti ospiterà poi sei incontri dedicati al libro I figli di Medea di Per Lysander e Suzanne Osten, primo titolo dei Gabbiani, originale collana di letteratura teatrale per i giovani di Edizioni Primavera curata da Federica Iacobelli, e la lettura scenica di Dentro di Giuliana Musso, con tre incontri con l’autrice sui tabù, le autocensure, le verità segrete.

 

Tra gli altri appuntamenti, che coinvolgono il Teatro Magnani di Fidenza, l’Auditorium Ferrari di Maranello e il Cinema Teatro Boiardo di Scandiano, lo spettacolo Dialoghi degli Dèi dei Sacchi di Sabbia in cui i dialoghi dello scrittore greco Luciano di Samosata sono adattati per una moderna aula scolastica, La scatola delle figure, laboratorio teatrale per le prime classi delle primarie curato da Teatro Gioco Vita, una residenza della Compagnia Circo Carpa Diem co-prodotta con Teatro Necessario volta alla realizzazione del nuovo lavoro intitolato DoppioZero, che sarà ospitata dal 24 febbraio al 9 marzo 2021 a Fidenza e infine nickname: @leonechestriscia, uno spettacolo interattivo che affronta il tema del bullismo rivolto a studenti di età superiore agli 11 anni.