Un’estate tra natura e arte con le passeggiate spettacolari di Crinali 2020

07 luglio 2020

Proseguiranno fino a dicembre, attraversando i colori dell’autunno nei percorsi di montagna costellati da faggi e castagni, le passeggiate spettacolari sull’Appennino Bolognese di Crinali 2020. Nel frattempo, regina incontrastata della manifestazione ideata e coordinata da Marco Tamarri, promossa dalle Unioni dei Comuni dell’Appennino bolognese in collaborazione con Destinazione turistica Bologna metropolitana e l’Assessorato alla Cultura e Paesaggio della Regione Emilia-Romagna, è certamente l’estate con la sua luce e i suoi colori. Fino al 15 agosto sono decine le camminate programmate tra l’Alta Via dei Parchi, la Via della Lana e della Seta, la Via degli Dei, la Via Mater Dei, la Via Piccola Cassia e i territori della Linea Gotica, alla scoperta di eccellenze artistiche e architettoniche, case d’artista e meraviglie naturali, ma anche sulle tracce della Seconda Guerra Mondiale o degli etruschi.

Riuniti in piccoli gruppi di massimo quindici persone (l’iniziativa è gratuita ma con prenotazione obbligatoria al 340 1841931), gli escursionisti si avventureranno in passeggiate lungo percorsi nella natura durante i quali, oltre a godere della bellezza dei paesaggi e dei siti, senza sapere né dove né quando incontreranno musicisti, narratori, poeti, attori, camminatori, esploratori e circensi appostati in radure o slarghi suggestivi e pronti a offrire ai propri spettatori uno spettacolo intimo, per i pochi eletti giunti nel loro spazio deputato. Sul fronte teatrale, che per la sezione estiva sorge tra Casaglia e il Cippo della Brigata Rossa di Monte Sole, s’incontreranno per esempio (vedi il programma in allegato) i monologhi di attori e attrici popolari come Marco Paolini (1 agosto dalle 17 alle 19, Scuola di Pace di Monte Sole / Casaglia), Maria Amelia Monti (7  luglio dalle 17 alle 19, Scuola di Pace di Monte Sole / Casaglia), Paolo Cevoli (14 luglio dalle 17 alle 19, Scuola di Pace Monte Sole / Cippo della Brigata Stella Rossa di Monte Sole), Vito (21 luglio dalle 17 alle 19, Scuola di Pace Monte Sole / Cippo della Brigata Stella Rossa di Monte Sole), Anna Bonaiuto (28 luglio dalle 17 alle 19, Scuola di Pace di Monte Sole / Casaglia).

Tra i tantissimi ospiti musicali che sarà possibile trovare (come solisti o in duetti e trii) appostati lungo i molti percorsi in programma si segnalano almeno Massimilano Usai, Piero Odorici, Angelo Adamo, Silvia Donati, Toni Cattano, Antonio Stragapede, Enza Prestia, Riccardo Tesi, Maurizio Geri, Davide Angelica, Cristina Renzetti, Roberto Rossi, Valle Tati, Elias Nardi, Dimitri Sillato, Fabio Mina, Ozgur Yalcin, Califa Konè, Mirco Menna, Germano Bonaveri e Van­gelis Mekouris (vedi programma in allegato)

Lo sposalizio tra arte dal vivo e paesaggio si realizza infatti attraverso singole rassegne che godono ciascuna della cura di una direzione artistica. Accanto alla rassegna di Teatro curata da Marco Montanari e a Infrasuoni/Eco della musica e Dei suoni i passi dirette da Carlo Maver e Claudio Carboni, prenderanno vita i Cammini diretti da Vito Paticchia, i moltissimi appuntamenti di Lagolandia, sotto la direzione artistica di Articolture Le passeggiate della cisterna curate da Rita Marchesini e Tramonti di pianura e Natura chiama, coordinata da Luca Ladinetti.