2019 Statali e Regionali

Il report esamina i finanziamenti assegnati dalla Regione Emilia-Romagna a favore dello spettacolo dal vivo e del cinema nell’arco del triennio 2017-2019, soffermandosi in particolar modo sull’ultimo anno considerato. I contributi complessivi al settore dello spettacolo dal vivo nel 2019 sono pari a 24.568.310 euro.

Nello specifico, le risorse stanziate dalla L.R. 13/99 “Norme in materia di spettacolo” ammontano a 11.831.000 euro, il finanziamento agli enti partecipati risulta pari a 8.300.000 euro, mentre si attesta a 2.750.301 euro quello erogato dalle altre leggi di riferimento.

La Regione, riconoscendo la musica quale strumento di formazione culturale, di aggregazione sociale e inclusione, di espressione artistica e di sviluppo economico, ha approvato la L.R. 16 marzo 2018, n. 2 “Norme in materia di sviluppo del settore musicale”: le risorse per l’anno 2019 equivalgono a 1.687.009 euro.

Il finanziamento stanziato alle attività cinematografiche e audiovisive equivale a 5.540.893 euro: di questi, la quasi totalità è erogata dalla L.R. 20/14 “Norme in materia di cinema e audiovisivo”, pari a 5.482.893 euro.

Inoltre, si analizzano le assegnazioni di contributi da parte del MIBACT (Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo) attraverso il Fondo Unico per lo Spettacolo ai soggetti dell’Emilia-Romagna.

Nel 2019 il finanziamento complessivo ammonta a 30.568.822 euro, in crescita di quasi due punti percentuali rispetto all’anno precedente, così suddiviso: 18.730.040 euro a iniziative musicali, 7.186.275 euro ad attività di teatro, 1.905.738 euro a progetti di danza, 1.065.001 euro ad attività multidisciplinari (tra le quali sono inserite le residenze artistiche), 606.418 euro a iniziative di circo e 1.075.350 euro per sostenere progetti speciali, su esclusiva iniziativa del Ministro.

Sono presenti quattro approfondimenti, relativi al Fondo per lo sviluppo degli investimenti nel cinema e nell’audiovisivo, al sostegno delle Fondazioni di origine bancaria alle attività culturali e di spettacolo in Emilia-Romagna, all’Art Bonus e al programma SIAE “Per Chi Crea”.