ERT - Emilia Romagna Teatro Fondazione

Emilia Romagna Teatro Fondazione (ERT) è il teatro stabile pubblico della regione Emilia-Romagna, attivo su una rete di cinque città: Modena (sede legale), Bologna, Cesena, Vignola e Castelfranco Emilia. Dal 2015 è entrato nel novero dei Teatri Nazionali italiani. La Regione ne è socio fondatore e sostenitore con un contributo annuale.

ERT è attivo principalmente nel settore della prosa, con l’inclusione di spazi dedicati alla danza. Fondato nel 1977,  è stato diretto da Pietro Valenti dal 1994 al 2016. Dal 1 gennaio 2017, ERT è diretto da Claudio Longhi.

L’Ente è prima di tutto un centro di produzione teatrale. Con all’attivo oltre 120 spettacoli prodotti, svolge la propria attività in due direzioni fondamentali: la collaborazione con i registi da un lato e, dall’altro, la ricerca di tipologie spettacolari e spaziali alternative alla grande sala, all’insegna di un incontro con un pubblico diversificato e complesso. Un pubblico inteso come soggetto partecipe, cui fornire un servizio portando in città le migliori proposte del panorama nazionale, ma anche come soggetto mobile, cui suggerire stimoli che escano dalle consuetudini. Tra i numerosi registi che in questi ultimi anni hanno collaborato con Emilia Romagna Teatro vi sono Giancarlo Cobelli, Pippo Delbono, Cesare Lievi, Thierry Salmon, Federico Tiezzi, Enrique Vargas, Bob Wilson, Eimuntas Nekrošius, Massimo Castri, Alvis Hermanis, Claudio Longhi, Antonio Latella.

Le sedi teatrali gestite da Emilia Romagna Teatro Fondazione sono: il Teatro Storchi e il Teatro delle Passioni a Modena, l’Arena del Sole e il Teatro delle Moline a Bologna, il Teatro Bonci a Cesena, il Teatro Ermanno Fabbri a Vignola e il Teatro Dadà a Castelfranco Emilia.

La formazione è parte importante dell’attività di Emilia Romagna Teatro, con progetti rivolti a formare “sul campo” giovani attori, offrendo loro occasioni di perfezionamento e di professionalizzazione L’attività di formazione  si sviluppa in due progetti differenti. La Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro – laboratorio permanente per l’attore – diretta da Claudio Longhi che prevede un percorso triennale il cui obiettivo è quello di formare interpreti internazionali che, forti di una tradizione scenica nazionale, possano affrontare anche mondi teatrali diversi senza rinunciare alla propria identità. Il secondo progetto è il corso di Perfezionamento attoriale che intende mettere in relazione giovani attori con maestri che li aiutino ad affinare le arti apprese e in alcuni casi a metterle in discussione. Nel 2016 il corso è stato diretto da Antonio Latella ed è sfociato nel felice esito del progetto “Santa Estasi”.

Dal 2005 ERT organizza VIE Festival, che ospita ogni anno artisti di livello internazionale a Modena, Bologna Carpi e Vignola e che rivolge lo sguardo alla contemporaneità e al suo riflesso nelle forme teatrali e nelle espressioni artistiche ibride che gravitano attorno al teatro, alla danza e alla performance.